Pittrice e pioniera: Artemisia su Google Arts & Culture

Pittrice e pioniera: Artemisia su Google Arts & Culture

Artemisia Gentileschi non rientrava nell’immagine classica della gentildonna italiana del 17° secolo. In un periodo in cui le donne avevano ben poche opportunità di perseguire una formazione artistica, Artemisia si è costruita una carriera e guadagnato una reputazione internazionale. 

Grazie alla collaborazione con la National Gallery, che ospita la più grande retrospettiva su Artemisia Gentileschi nel Regno Unito, Google Arts & Culture da vita alla storia di Artemisia online. L'esclusiva retrospettiva digitale riunisce 14 delle sue incredibili opere, inclusa l’ultima acquisizione della National Gallery “Autoritratto come Santa Caterina d’Alessandria” e la recente riscoperta “Maria Maddalena in estasi”. 

“Con me la tua illustre signoria non perderà e troverai lo spirito di Cesare nell'anima di una donna” - Artemisia Gentileschi 

L’incredibile abilità di Artemisia non riguarda solo la pittura, ma affonda in una narrativa profondamente emotiva. Nelle sue mani, i canoni della santità e delle figure bibliche diventavano donne formidabili, in grado di determinare i loro destini. 

Grazie alla nuova fotografia ad ultra-alta risoluzione, la volta affrescata di Marlborough House a Londra è ora disponibile in tutta la sua minuziosa gloria. Si pensa che il grande lavoro artistico "Un'allegoria della Pace e dell’Arte” sia stato opera di un lavoro congiunto tra Artemisia e suo padre Orazio, anche lui rinomato pittore, durante il suo periodo londinese e ora fa parte delle Royal Collections. L’opera non è solitamente accessibile al pubblico, ma adesso è possibile ingrandire i dettagli fino a distinguere le raffinate pennellate e cogliere la stessa prospettiva di cui godeva Artemisia dall’alto dell’impalcatura. 


“Autoritratto come Santa Caterina d’Alessandria”, The National Gallery


La volta affrescata di Marlborough House, “Un'allegoria della Pace e delle Arti”, Royal Collections Trust

La musicista FKA twigs ha prestato la voce a una raccolta di video di Art Zoom che vi condurranno in un viaggio attraverso tre iconici dipinti di Artemisia, evidenziando l’importanza dell’artista per le donne di oggi e di come la sua eredità abbia ispirato il mondo dell’arte. “Maria Maddalena è stata una grande ispirazione per il mio ultimo album e sono rimasta colpita quando ho saputo della storia della pittrice Artemisia Gentileschi”, ha detto FKA Twigs. “Artisti come lei hanno lottato così tanto per farsi apprezzare ed è incredibile che io abbia potuto contribuire a far luce sulla sua splendida opera”. 


La collezione di opere d’arte è stata raccolta da 11 musei partner in sei diversi paesi. Oltre 30 coinvolgenti storie che rivelano i dettagli nascosti degli autoritratti di Artemisia, raccontano la sua vita a Roma e Firenze e indagano sul suo rapporto tormentato con il padre. 

Visitate g.co/Artemisia. Potrete immergervi nell’incredibile eredità di Artemisia e lasciarvi ispirare dalla sua storia. 


Scritto da: Luisella Mazza, Head of Global Operations, Google Arts & Culture

loading...

Add new comment

Comments

Comments are closed.