Robots for Humanity, un progetto di robotica “libera” per la medicina

Robots for Humanity, un progetto di robotica “libera” per la medicina

Robots for Humanity è un’iniziativa coordinata tra Willow Garage, un’organizzazione che realizza hardware e software open source per la robotica, e la Healthcare Robotics del Georgia Institute of Technology. Il progetto consiste nell’utilizzo di un robot, il PR2, per l’assistenza di pazienti affetti da gravi invalidità psicomotorie.

Henry Evans è un paziente sordomuto e tetraplegico dall’età di quarant’anni: non può muovere le dita perciò gli è inibito persino l’utilizzo di un computer tradizionale. Grazie al PR2, Evans è riuscito a dare sollievo al prurito per la prima volta negli ultimi dieci anni: il robot risponde ai comandi attraverso una semplice webcam.

La tecnologia del PR2 è completamente open source. La webcam ad esempio è controllata da Ubuntu. Evans ha potuto addirittura farsi la barba da solo e in futuro il PR2 potrà essergli utile per spostarsi tra le stanze di casa. Quelle che sembrano operazioni elementari, per chi è costretto a comunicare con gli occhi sono fondamentali.

Via | OMG! Ubuntu!

Robots for Humanity, un progetto di robotica “libera” per la medicina é stato pubblicato su Ossblog.it alle 13:00 di venerdì 22 luglio 2011.



loading...

Add new comment

Comments

Comments are closed.